Skip to main content
Tempo di lettura: 10 minuti

Il marketing turistico ha un ruolo chiave da svolgere nell’aiutarti ad attirare prenotazioni e ottimizzare le entrate. Per la maggior parte, i tuoi messaggi di marketing sono il modo in cui i clienti verranno a conoscenza del tuo hotel e anche come capiranno i tuoi valori e la tua proposta di vendita unica. Naturalmente, per ottimizzare il tuo marketing, devi essere consapevole delle ultime tendenze.

Tuttavia, anche le tendenze del marketing turistico sono cambiate a causa dell’epidemia di COVID. In questo articolo, puoi conoscere sia le tendenze più generali del marketing alberghiero, sia quelle influenzate da un coronavirus.

Cos’è il marketing turistico?

Il marketing turistico è un termine generico che si riferisce alle varie strategie e tecniche di marketing utilizzate dagli hotel per promuovere la propria attività e fare un’impressione positiva sui clienti. In sostanza, si tratta di rendere un hotel il più attraente possibile, in modo da attirare il maggior numero possibile di ospiti.

Nell’era digitale, il marketing alberghiero avviene online, oltre che di persona, e i marchi alberghieri devono massimizzare la loro presenza attraverso il traffico del sito Web, i social media, la posta elettronica e una varietà di altri canali.

Perché il marketing turistico e alberghiero è importante?

All’interno del settore alberghiero e dell’ospitalità , la concorrenza è una delle sfide più grandi da affrontare per i singoli hotel. Il marketing dell’hotel è essenziale, in quanto è il modo in cui gli hotel sono in grado di promuovere la loro proprietà, evidenziare le sue caratteristiche uniche, assicurarsi che si distingua dai rivali e stabilire i vantaggi di soggiornare lì.

In definitiva, tenere il passo con le ultime tendenze del marketing alberghiero e coinvolgere i clienti attraverso il marketing può aiutare i proprietari di hotel per massimizzare il numero di prenotazioni che generano e le entrate che generano.

marketing turistico e alberghiero
marketing turistico e alberghiero

16 tendenze generali e specifiche del marketing turistico e alberghiero

COVID

Di seguito potrai trovare una ripartizione di alcune delle tendenze chiave associate al marketing alberghiero. Per tua comodità, queste tendenze sono state suddivise in un elenco di tendenze generali e in un elenco delle tendenze direttamente collegate al coronavirus e ai relativi cambiamenti nel comportamento dei consumatori.

6 tendenze del marketing alberghiero associate a COVID

L’epidemia di COVID ha avuto un forte impatto sul settore alberghiero, poiché gli hotel sono costretti a fare i conti con nuovi requisiti legali, cambiamenti nelle abitudini e comportamenti dei clienti, restrizioni di viaggio globali e ricadute economiche. Qui puoi scoprire di più su alcune delle principali tendenze del marketing alberghiero legate alla pandemia.

1. Evidenzia la sicurezza nel marketing alberghiero e nella comunicazione con gli ospiti

Una delle maggiori tendenze nel marketing alberghiero è legata alla crescente necessità di evidenziare misure di sicurezza e igiene all’interno dei contenuti di marketing e delle comunicazioni con gli ospiti. Dopotutto, i viaggiatori hanno bisogno di rassicurazioni sul fatto che prendi sul serio la minaccia di COVID e che stai adottando misure per tenerli il più sicuri possibile.

Le misure igieniche e le politiche di sicurezza sono in prima linea nella mente dei clienti quando prendono decisioni di prenotazione e il modo in cui comunichi i passaggi che hai intrapreso può facilmente fare la differenza tra generare vendite e non farlo. I tuoi sforzi devono essere comunicati sul tuo sito web, su piattaforme di terze parti, nelle e-mail e altrove.

2. Concentrati sui viaggi di piacere

Alcuni hotel concentrano gran parte dei loro sforzi di marketing sui viaggiatori d’affari, ma la combinazione di restrizioni di viaggio, politiche sul lavoro da casa, restrizioni sugli incontri di massa e incertezza generale ha comportato la cancellazione di molti eventi aziendali e la riduzione complessiva dei viaggi d’affari.

Tuttavia, la pandemia ha messo a dura prova le persone e molti chiedono una pausa. Per questo motivo, sebbene i viaggiatori possano essere più riluttanti a viaggiare rispetto al passato, la domanda per le pause di svago è ancora presente. Con questo in mente, chi si occupa di gestione alberghiera potrebbe essere saggio a considerare di aumentare l’attenzione sulla comunicazione di marketing basata sul tempo libero.

A seconda della posizione e delle strutture, qui puoi scegliere come target diversi gruppi, tra cui coppie, famiglie, piccoli gruppi di amici o anche una combinazione. Potresti anche prendere in considerazione la possibilità di cambiare alcuni dei canali che utilizzi e di creare pacchetti che si rivolgono ai viaggiatori di piacere, al fine di incoraggiare più prenotazioni.

3. Passa da viaggiatori internazionali a viaggiatori locali

Un’altra delle tendenze alberghiere di cui essere consapevoli è una maggiore attenzione agli ospiti locali, rispetto a quelli internazionali. Ciò è stato principalmente influenzato dalle restrizioni di viaggio durante la situazione COVID, che hanno impedito i viaggi o imposto requisiti di quarantena per i viaggiatori da e verso determinati paesi.

Molti hotel hanno risposto spostando i propri sforzi di marketing verso i clienti locali, o almeno i clienti dei paesi vicini. Ciò può significare evidenziare diversi aspetti del tuo hotel, come le strutture della palestra, l’accesso wi-fi e la possibilità di svolgere lavori a distanza dalle tue camere d’albergo o da aree di lavoro dedicate.

Alcuni hotel hanno anche esplorato servizi come la consegna di cibo e potresti potenzialmente far risaltare il tuo hotel offrendo un’esperienza culinaria alle porte delle persone attraverso servizi aggiuntivi, come le playlist di Spotify con codice QR.

4. Valore e ruolo delle cancellazioni flessibili

A causa delle realtà economiche derivanti dalla pandemia di coronavirus, molti hotel si trovano in una posizione in cui non sono in grado di competere esclusivamente sul prezzo delle camere d’albergo. Tuttavia, puoi potenzialmente competere in base al valore. Dopotutto, i clienti sono generalmente disposti a pagare di più per strutture eccellenti e un servizio clienti di alta qualità.

L’aggiunta di valore alla tua proposta può assumere molte forme. Potresti, ad esempio, creare pacchetti che aggiungano colazioni in camera, soggiorni più lunghi o servizi extra, come massaggi o noleggio auto.

Per quanto riguarda il servizio clienti, una delle cose importanti che gli operatori del settore alberghiero devono tenere a mente è che il COVID ha creato molta incertezza. I clienti potrebbero facilmente affrontare l’imposizione improvvisa di nuove restrizioni o persino risultare positivi al virus. Dimostrare comprensione attraverso una politica di cancellazione flessibile può fare molto per incoraggiare le prenotazioni in primo luogo e può anche aiutarti a evitare la stampa negativa.

5. Analizza i dati per trovare nuovi trend di marketing alberghiero a causa di COVID

Mentre la pandemia ha causato sconvolgimenti, alcuni dei concetti di base rimangono più veri che mai. È comunque importante utilizzare le informazioni che hai a disposizione per prendere decisioni informate, quindi prenditi il ​​tempo necessario per analizzare i dati del sito web e le informazioni dal tuo sistema di gestione della proprietà e utilizzale per informare le tue iniziative di marketing dell’hotel.

Questo può aiutarti a identificare quali dati demografici sono ancora interessati a visitare il tuo hotel e quali segmenti di mercato hanno meno probabilità di viaggiare. Una volta fatto ciò, puoi individuare opportunità di crescita, concentrare i tuoi sforzi sull’attrazione per quei dati demografici e adottare le tendenze di marketing alberghiere più rilevanti.

Ciò potrebbe significare il targeting geografico delle tue iniziative di marketing o persino il ricorso a nuovi canali di marketing. Potrebbe anche portarti a rivolgerti a tendenze di marketing alberghiero diverse da quelle che avresti altrimenti.

6. Lascia che i potenziali ospiti sperimentino il tuo hotel da lontano

Come affermato, il COVID ha creato una nuova incertezza tra i visitatori in viaggio, ma cosa accadrebbe se ci fosse una tecnologia alberghiera a cui rivolgersi per alleviare alcune di queste preoccupazioni? La buona notizia è che i tour in realtà virtuale offrono proprio questo. Utilizzando la tecnologia VR, i potenziali ospiti e i clienti B2B possono effettivamente vivere il tuo hotel da lontano.

Questo può essere particolarmente efficace durante il processo di prenotazione, motivo per cui i tour VR vengono sempre più integrati nei motori di prenotazione. Con coloro che sono interessati alla tua attività o alle opzioni per eventi, VR significa che possono anche vedere le strutture per matrimoni, eventi o cene e prenotare senza richiedere prima un’ispezione di persona.

Video: una luna di miele virtuale a Londra e alle Hawaii

10 tendenze generali del marketing alberghiero

Di seguito sono riportati esempi di alcune tendenze di marketing generali. Queste tendenze sono applicabili in tutto il settore alberghiero, indipendentemente dalla posizione o dalla base di clienti, e tenere il passo può essere essenziale per ottimizzare le entrate.

1. Marketing dell’esperienza del cliente

Il marketing dell’esperienza del cliente si riferisce a una raccolta di strategie di marketing alberghiero basate sull’esperienza che i clienti hanno effettivamente quando soggiornano in un hotel o interagiscono con un’azienda. Si basa sull’idea che i clienti degli hotel non pagano realmente per prodotti o servizi; pagano per le esperienze.

Gli hotel possono migliorare l’esperienza del cliente in diversi modi, ad esempio fornendo un eccellente servizio clienti, offrendo caratteristiche uniche nelle camere d’albergo e fornendo una gamma superiore di servizi per gli ospiti. Concentrandosi sugli sforzi di marketing sull’esperienza, gli hotel possono davvero attingere ai motivi per cui le persone soggiornano negli hotel in primo luogo.

Video: esperienza del cliente nel settore dell’ospitalità

2. Ricerca vocale

Negli ultimi anni, la ricerca vocale è emersa come una delle tendenze più importanti del marketing alberghiero e ci sono diverse strategie di marketing alberghiero che possono trarne vantaggio. Ad esempio, utilizzando i dispositivi domestici intelligenti, ora è possibile per i clienti prenotare gli hotel interamente tramite comandi vocali e gli hotel dovrebbero trarre vantaggio da questo.

Inoltre, le possibilità di ricerca vocale possono essere implementate anche all’interno delle camere d’albergo e quindi promosse come un modo per attirare i clienti. Ciò può essere ottenuto includendo altoparlanti intelligenti o hub intelligenti nelle camere d’albergo, consentendo agli ospiti di utilizzarli per ottenere le ultime informazioni turistiche o per prenotare servizi alberghieri comodamente dalla propria camera.

Video: prenotazione di prodotti di viaggio tramite Voice Search

3. Migliora l’esperienza e la soddisfazione degli ospiti attraverso i chatbot

I clienti tendono ad avere grandi aspettative quando si tratta di servizio clienti online, anticipando risposte rapide alle domande, ed è qui che i chatbot possono essere di grande valore. È possibile configurare un chatbot per rispondere a domande comuni, inviare messaggi di marketing chiave, aumentare le prenotazioni dirette e persino guidare i clienti attraverso le prenotazioni.

Alcuni dei principali vantaggi associati ai chatbot includono la capacità di rispondere ai clienti anche quando il personale non è disponibile, nonché il rilevamento automatico della lingua e la comunicazione in più lingue. I chatbot possono continuare a comunicare con gli ospiti anche durante il percorso del cliente, inclusa la fase di follow-up.

Video: Prenota una camera d’albergo con Chatbot

4. Intelligenza artificiale (AI)

Le interazioni con il servizio clienti costituiscono una parte importante del moderno marketing mix degli hotel e l’intelligenza artificiale può svolgere un ruolo importante in questo ambito. Ad esempio, i chatbot basati sull’intelligenza artificiale sono uno dei modi migliori per garantire che i clienti ricevano risposte rapide tramite le funzioni di chat dal vivo sui siti Web degli hotel, 24 ore al giorno, eliminando i tempi di risposta lenti.

Tuttavia, l’uso dell’intelligenza artificiale nel settore dell’ospitalità va ben oltre. Ad esempio, l’intelligenza artificiale può aiutare gli hotel a separare i clienti in modo più efficace, supportando gli sforzi di marketing per la personalizzazione. Può anche accelerare l’analisi dei dati, mentre i robot del servizio clienti basati sull’intelligenza artificiale possono essere implementati negli hotel.

Video: intelligenza artificiale nelle camere d’albergo

5. Influencer marketing

L’influencer marketing si riferisce alla pratica di raggiungere individui che hanno una presenza online significativa e di utilizzare la loro influenza per inviare messaggi di marketing a un particolare pubblico. Gli influencer tendono ad avere un pubblico consolidato, che può consistere in una specifica fascia demografica, e il loro pubblico di solito rispetta le loro opinioni.

In un certo senso, il marketing degli influencer è simile al modo in cui funzionano le sponsorizzazioni delle celebrità, con il pubblico che si fida di un’azienda o di un marchio, a causa della sua associazione con qualcun altro di cui si fidano o ammirano. Gli hotel potrebbero collaborare con le influenze per creare contenuti video, post sui social media, contenuti scritti o altre forme di marketing online.

6. Contenuti generati dagli utenti

In relazione al settore alberghiero , i contenuti generati dagli utenti si riferiscono a contenuti online creati e condivisi dai clienti. Esempi di questo vanno dalle recensioni dei clienti e video blog, fino alle foto degli hotel o agli scatti delle vacanze. I contenuti generati dagli utenti sono più comunemente condivisi sui social media o tramite blog personali.

Questo tipo di contenuto ha il vantaggio di provenire da clienti reali, piuttosto che da un marchio, aumentando la fiducia del pubblico. Affinché le strategie di marketing per hotel possano sfruttare veramente la potenza dei contenuti generati dagli utenti, devono fornire opportunità per essere facilmente creati e condivisi, con le cabine fotografiche digitali che ne sono un esempio.

Video: esempio di contenuto generato dagli utenti per gli hotel

7. Marketing per la personalizzazione

L’idea alla base del marketing della personalizzazione è fornire contenuti promozionali più mirati ai singoli utenti. È una tecnica che si basa molto sulla raccolta dei dati degli utenti e il vantaggio principale del marketing della personalizzazione è che il contenuto promozionale visto dai clienti è più rilevante per loro come individui.

Il marketing della personalizzazione può assumere diverse forme, inclusi consigli sui prodotti intelligenti forniti su Internet o campagne di email marketing personalizzate. I contenuti possono essere personalizzati ottenendo dettagli di contatto personali, ma possono anche essere indirizzati a utenti specifici in base alle loro abitudini di navigazione sul Web e all’attività sui social media.

Video: marketing della personalizzazione spiegato da Dell

8. Realtà aumentata

La realtà aumentata è in qualche modo simile alla tecnologia della realtà virtuale, ma piuttosto che alterare completamente l’ambiente circostante di un utente, funziona sovrapponendo le informazioni agli ambienti del mondo reale, di solito tramite uno smartphone o un tablet. La stessa tecnologia è diventata mainstream attraverso app popolari come Pokemon Go.

Oggi, il marketing in realtà aumentata è una delle tendenze più significative del marketing alberghiero. In particolare, la promozione delle funzionalità AR può aiutare un hotel a distinguersi dai rivali. Un esempio dei suoi usi sarebbe l’inclusione di mappe murali interattive nelle stanze, che possono fornire agli utenti informazioni turistiche quando puntano loro uno smartphone.

Video: esempio di realtà aumentata per il turismo

9. Video marketing

Il video marketing è una delle strategie di marketing per hotel più potenti, che aiuta a indirizzare i messaggi di marketing verso i potenziali clienti in un modo conveniente per loro. I contenuti video sono particolarmente popolari sulle piattaforme di social media e hanno la capacità di combinare elementi visivi e audio.

La gamma di opzioni disponibili per i professionisti del marketing è quasi infinita, dai live streaming delle attività alberghiere, ai video promozionali che mettono in evidenza le caratteristiche dell’hotel e alle interviste con i clienti, condividendo le loro esperienze. La crescente prevalenza di video a 360 gradi apre anche maggiori opportunità per immergere completamente il pubblico.

Video: Esempio di trailer promozionale di W Hotel Barcelona

10. Remarketing

Infine, il remarketing è un modo per chi si occupa di gestione alberghiera  di raggiungere gli utenti che hanno già visitato il sito web dell’hotel o hanno interagito con il proprio marchio sui social media. Può essere particolarmente vantaggioso per gli hotel, perché la ricerca indica che un gran numero di persone inizia a prenotare un hotel, prima di fermarsi. Questo potrebbe essere perché si sono distratti o perché vogliono effettuare ulteriori ricerche.

Il remarketing consente a questi utenti di essere mirati con messaggi di marketing specifici, come un’immagine dell’esatta camera d’albergo che stavano prenotando, ricordando loro la loro interazione. Uno dei principali vantaggi del remarketing rispetto ad altre forme di pubblicità digitale è che gli hotel sanno già che questi utenti hanno mostrato un certo interesse.

Video: cos’è il remarketing?

Il settore alberghiero è incredibilmente competitivo, motivo per cui il marketing alberghiero è così cruciale. Utilizzando le 10 tendenze del marketing alberghiero elencate in questo articolo, gli hotel possono raggiungere i clienti in modi diversi, con una vasta gamma di messaggi di marketing, massimizzando le loro possibilità di assicurarsi prenotazioni e raggiungere obiettivi di fatturato.